Mimmo Cafiero

Approda al jazz nel 1975 come percussionista autodidatta. Dal 1975 al 1978 partecipa ad alcune importanti trasmissioni televisive sul jazz condotte da Franco Cerri. Dal 1978 al 1981 fa parte stabilmente del gruppo del vibrafonista Enzo Randisi col quale incide due dischi e partecipa anche ad un tour di venti concerti in Spagna. La sua ricerca compositiva lo porterà nel 1986 ad incidere il suo primo disco dal titolo “Emersion” con un settetto insieme a Paolo Fresu, Stefano D’Anna, Salvatore Bonafede, Paolino Dalla Porta, Ettore Fioravanti e Loredana Spata. Da allora ha inciso oltre 30 album, ed ha collaborato, suonando nei più importanti jazz club e festival europei ed internazionali, con musicisti del calibro di Mick Goodrick, Dario Deidda, Mel Lewis, Steve Grossman, Gianni Basso, Maurizio Giammarco, Massimo Urbani, Tony Scott, Curtis Fuller, Paolo Fresu, Bruno Biriaco, Valery Ponomarev, Romano Mussolini, Flavio Boltro, Umberto Fiorentino, Nello Toscano, Riccardo Zegna, Enzo Randisi, Antonello Salis, Cinzia Spata, Mal Waldron, Enrico Rava, Lester Bowie, Emanuele Cisi, Nicola Stilo, Franco D’Andrea, Giampaolo Casati, Marco Tamburini, Maurizio Caldura, Hal Crook, Joey Calderazzo, Gary Smulyan, Kurt Rosenwinkel, Javon Jackson, Paul Jeffrey, Enrico Pieranunzi, Sheila Jordan, Larry Schneider, Giovanni Mazzarino, Bob Mintzer, Fabrizio Bosso, Antonio Zambrini, Danilo Rea, Harvie S, Lee Konitz e tanti altri. Dal 1991 è il direttore didattico e docente di batteria jazz, percussioni e musica d’insieme presso la “Open Jazz Music School” di Palermo.

sito webfacebook

 


Top