Gabriello Montemagno

Nato a Caltagirone nel 1938, giornalista professionista. Nel teatro di prosa opera a Palermo fin dai tempi dei teatri universitari, in qualità di attore, regista, autore. In questa veste ha collaborato per circa 20 anni con la RAI regionale. Collabora con il Teatro Teates di M. Perriera e con il Teatro Biondo Stabile di Palermo. Ha pubblicato diverse opere di e sul teatro di prosa. Tra le sue opere più conosciute:

Il sogno spezzato di Rita Atria

Palermo, Teatro Teates Novembre 1992

Gli ultimi giorni di Rita Atria, la ragazza proveniente da famiglia mafiosa, collaboratrice del Giudice Borsellino, che muore suicida a Roma dopo l’attentato di via D’Amelio. Premiato a Roma con la Targa Nazionale “Roberto Mazzucco”, come miglior spettacolo che nel 92-93 ha affrontato in termini teatrali un discorso contro la violenza.

Consigli per le signore

Palermo, Teatro Biondo Stabile gennaio 1999

Il 1789 a Parigi incominciava a fare le sue vittime fra l’aristocrazia, mentre a Palermo, fra l’aristocrazia, nella “villa dei mostri” del principe di Palagonia, si discuteva dei rapporti galanti fra dame e cavalieri. Il testo ha la struttura di un talk-show televisivo, con le sue interruzioni pubblicitarie (rigorosamente d’epoca) e per ospiti i principali personaggi del Settecento palermitano.

 


Top