Chiara Burgio

Performer Inizia a studiare sin da piccola danza classica e moderna, successivamente studia pittura presso Belle Arti laureandosi a Palermo. La tesi che successivamente si sta trasformando in un libro sul butoh e l’€™immagine. Studia a Valencia grazie al progetto Erasmus unendo così le immagini all’azione performativa. Conosce il teatro Danza Butoh nel 1999. Studia con Julia Matera, Valentina Samonà e Sayoko Onishi. Si diploma presso la scuola Internazionale di Butoh,scuola riconosciuta da Yoshito Ono, col quale studia in vari stage formativi. Si forma anche con altri Maestri: Ko Murobushi, Masaki, Takenouchi,anche con Maestri occidentali quali Giorgio Rossi e Giovanna Amarù . Da anni studia o meglio Pratica , l’energia della danza con la Monaca Zen Soto Annamaria Gyoetsu Epifania,danzando nel 2012-13al Tempio Zen Soto,. Le sue performance sono state presentate nell’ambito di prestigiosi festival in Italia e all’estero: fra gli ultimi lavori, la partecipazione al Festival Danza di Confine a Sarzana in Toscana, al Huesca Festival di Hobuxo in Spagna. A Palermo e a Firenze e Pontassieve e Perugia conduce laboratori e coreografie , lavorando anche in contesti di disagio sociale allo ZEN,Vucciria,Magione,Presso l’ospedale V.Cervello,L’ex carcere femminile. Vive in Salento per conoscere l’aspetto sciamanico -rituale della Pizzica e della Taranta. Vive e lavora tra Palermo e Firenze collaborando con il progetto NOW IS NOW e ha appena concluso il corso per coreografo multidisciplinare presso la Company Blu a Sesto Fiorentino .A Firenze studia con la scuola di Teatro Sociale Isole Comprese lavorando con persone con disagi psicofisici con varie possibilità creative. La performance Corpo Gemmante danza in festival dalla Lombardia con La voce del corpo rassegna di arte contemporanea e di ricerca ad Osnago e siamo stati scelti sia con i video che con la performance live,successivamente, Perugia per il Festival Arti performative per Presente futuro a Palermo.Esperienza profonda con i teatri al carcere dei Pagliarelli nel 2013 ed a Volterra nel 2012 con Mercuzio non vuole morire di Arnaldo Punzo. Presso i Cantieri Culturali della Zisa con Marie Gabrielle Rotie e Nick Parkin,per la collaborazione con la Goldsmiths Londra-Palermo ASCOLTARE IN MANIERA SENSIBILE, QUINDI CON I SENSI ACCESI.

sito web

 


Top