Laboratorio Saccardi

Laboratorio Saccardi è formato da Marco Leone Barone (Palermo 1978) e Vincenzo Profeta (Palermo 1977). Il loro nome è già una dichiarazione poetica, fin dall’inizio i due artisti siciliani le cui identità si fondono nel collettivo, sono partiti dalla fondazione di un loro personale mito delle origini, inventandosi un mentore immaginario quell’Albert Saccardi che presta loro il nome. Di là in avanti è stato un succedersi di colpi di scena, giocando spesso a rimpiattino con il sistema dei media che suo malgrado ha spesso fornito sponda alle loro argute invenzioni, cariche di una vis polemica che non ha risparmiato il sistema dell’arte. Il Laboratorio Saccardi utilizza indifferentemente vari linguaggi artistici come la pittura , la fotografia , il video perseguendo un obiettivo ironico- dissacratorio nei confronti dei temi affrontati . I Saccardi si fanno beffa della pittura e del mondo e affrontano nel loro lavoro soprattutto il tema della derisione del sistema artistico e intellettuale .Con il progetto – in progress – Sikania Rising , i Saccardi approdano ad una riflessione sulla loro terra d’origine , fonte inesauribile d’ispirazione , liberandola dalle trappole di convenzioni e luoghi comuni , ripercorrendo come in una sorta di sagace contro-storia la cronaca spesso nerissima delle loro regione . I luoghi e le vicende scomode, segrete o semplicemente dimenticate ,diventano mete privilegiate per tracciare le tappe di un “ Viaggio in Sicilia “ visionario e apocalittico , che va da Cefalù ( Abbazia di Thelema ) a Cinisi ( Casa del boss Gaetano Badalamenti ), incrociando personaggi come Aleister Crowley , il pentito Gaspare Mutolo .Fino a reinterpretare come in un rito apotropaico il simbolo per eccellenza della Sicilia , il carretto siciliano , tragico feticcio in bianco e nero che canta non più i paladini di Francia , ma eroi più vicini a noi : dai caduti per mano della mafia come i giudici Falcone e Borsellino , ai poeti e scrittori meno noti come Lucio Piccolo , fino alla voce dolente e amara di Rosa Balistreri . Dal 2014 il Laboratorio Saccardi lavora al progetto “Anima Mundi “( fusione del denaro -monete , per creare il genio loci ) , realizzando due le prime due statue della madonna tramite la fusione di centesimi di euro , e sempre nel 2014 ha realizzato una mostra personale con il maestro Enzo cucchi alla Gam d Palermo.

sito webfacebooktwitter

 


Top